Link all’attuale sito web della base dati Lilith

http://www.retelilith.it

Il sito della rete è tornato ad essere quello di sempre, grazie all’intervento di alcune e alcuni, sul Serverdonne, dove lo avete sempre trovato. Ora, sono in corso aggiornamenti delle pagine degli indirizzi e link dei centri, che verranno caricate sul sito appena pronte.

Annunci

Convegno a Ferrara 23-25 marzo 2018

Dal 23 al 25 marzo l’Associazione culturale Leggere Donna e il Centro Documentazione Donna di Ferrara organizzeranno un convegno a cui sono invitate vecchie e nuove realtà del femminismo italiano.

L’idea del convegno, dal titolo Speranze tradite? I gruppi femministi riflettono sul presente ovvero le irriducibili, è partita anni fa dal desiderio dei Centri di documentazione delle donne appartenenti alla Rete informativa Liilth di ritrovarsi per discutere del passato e progettare iniziative comuni nel presente e nel futuro. Le difficoltà di far coincidere le date in cui tutte le appartenenti alla Rete fossero libere ha fatto rimandare l’incontro, che nel frattempo si è pensato di allargare a tutte quelle realtà che non solo continuano ad esistere ma alle quali si sono aggiunti in questi anni molti nuovi gruppi di donne che hanno creato associazioni, case editrici, librerie e altro ancora.

L’occasione per organizzare finalmente un convegno è nata parallelamente a uno degli incontri che il CDD organizza in collaborazione con il Teatro Comunale di Ferrara. Della stagione di prosa 2017-2018 farà parte Va’ pensiero, del Teatro delle Albe, che ha come tema le speranze tradite del Risorgimento.

Con il convegno vogliamo sottolineare che le speranze del femminismo, anche se in parte tradite, non lo sono state del tutto ma anzi – oltre che avere modificato la percezione di sé di molte donne, anche di quelle che dichiarano di non si riconoscersi nel femminismo – vivono tuttora e cercano di venire realizzate con tenacia dai gruppi storici che tuttora esistono e dai nuovi e molti gruppi che a loro si sono aggiunti.

Certo, ancora molto resta da fare ma proprio questa realtà che spesso appare deludente sprona a impegnarsi sempre di più per modificarla.

Il calendario provvisorio di massima del convegno è il seguente:

 venerdì 23 marzo, dalle ore 15.30 alle 19

 sabato 24 marzo dalle ore 9 alle 19 con un intervallo dalle 12,30 alle 15.30

 domenica dalle ore 9.30 alle 12

venerdì 23 dalle 19.30 buffet presso il CDD

domenica 25 dalle ore 16 spettacolo al Teatro comunale a prezzo ridotto per le partecipanti al convegno che si prenoteranno per tempo

A seconda del numero di partecipanti, gli incontri si terranno in seduta plenaria o in gruppi di lavoro in sedi che vi verranno comunicate.

I filoni attorno ai quali si articoleranno le discussioni riguarderanno le biblioteche e centri di documentazione, il linguaggio, l’editoria, le associazioni che organizzano conferenze e gruppi di lettura, i centri che si occupano di cinema e teatro e organizzano festival.

Tra i gruppi di lavoro uno sarà dedicato alla gestione degli archivi.

Il programma è ancora da stabilire perciò verranno accolti con favore tutti i suggerimenti che vorrete inviarci. Vi preghiamo anche di informarci su gruppi nati di recente (e non solo, di molti non abbiamo più l’e.mail) di cui siete a conoscenza.

Abbiamo incontrate di recente o ci siamo scritte e hanno già assicurata la loro presenza:

Toponomastica femminile, Circola del cinema Alice Guy, Antonella Barina, Laboratorio immagine donna, Archivia.Donne in relazione

Le spese di viaggio e soggiorno saranno a carico di chi parteciperà, vi forniremo indicazioni sugli alberghi che praticheranno un prezzo speciale per le convegniste.